martedì 20 agosto 2013

Tegola del Fioraio

Il caldo estivo, si sa, è acerrimo nemico della pasta di mais... almeno di quella che preparo io, sigh! Essiccazione troppo rapida e conseguenti crepe sono in agguato, così, in attesa di tornare ai miei amati folletti, pubblico una serie di lavori "vecchi", nel senso che sono pronti già da un po' ma ancora non li avevo pubblicati qui. Questa Tegola del Fioraio, in terracotta, l'ho realizzata con tecniche miste.



La tegola è in terracotta. Dopo averla scartavetrata e uniformata con due mani di primer, sia sul fronte che sul retro, ho creato con una base di gesso e stucco per ricreare l’effetto muro.

Prima di dipingere la tegola ho incollato la porta, l'insegna e le finestre, ricavati da un foglio di carta di riso per découpage. Una volta che i ritagli si sono asciugati ho dipinto la superficie della tegola con l'acrilico Verde Vescica (sì lo so, il nome fa un senso, ma vi assicuro che è un bel colore!) diluito con un po' di Bianco Titanio.
Negli spazi che rimanevano liberi, attorno alle finestre e alla porta ho steso un po' di stucco con una spatola per creare un effetto intonaco e, una volta che si è asciugato, ho picchiettato un po' di colore Verde Prato per staccare le parti in rilevo dal fondo, creando così una parvenza di muro invecchiato, stando attenta a non andare sui ritagli per non sporcarli di colore.
Gli scalini, i davanzali e il muretto sotto ai gradini sono in argilla bianca, realizzati a mano. Per fare il muretto ho tirato dell'argilla bianca col mattarello fino ad ottenere una sfoglia dello spessore di circa 8 mm, poi aiutandomi sempre col mattarello ho "schiacciato" uno stencil con texture effetto pavé sull'argilla, assottigliando la sfoglia fino a 4 mm circa. Ho incollato la sfoglia così ottenuta alla base della tegola, ritagliando l'argilla in eccedenza seguendo il bordo della tegola stessa. Infine sulla porta e sulle finestre ho attaccato le tegoline in terracotta con la colla a caldo.
Le miniature di fiori e piante, i vasetti, il cestello, l'insegna tonda sulla porta e le foglioline che formano il rampicante sul lato destro della tegola, sono in pasta di mais colorata all'origine, realizzati interamente a mano.
Come tocco finale ho applicato con la colla a caldo sul lato sinistro della tegola, sul rampicante, sui davanzali e sotto ai gradini dei fiori artificiali.


Altezza 45 cm circa.
(non disponibile)


Per vedere le foto nelle dimensioni originali, cliccate sulle singole foto.

2 commenti:

  1. Complimenti,è deliziosa,vien voglia di annusarne i profumi!
    Brava!
    A presto.Barbara

    RispondiElimina

Parole appoggiate qui